Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Il nuovo responsabile marketing è Maurizio Laudicino

Pubblicato in Varie - Giovedì 6 Giugno 2019

Maurizio Laudicino si occuperà del reparto commerciale e marketing della società biancorossa: «Il mio primo obiettivo è risvegliare l'entusiasmo»

Nel quartier generale di uno degli storici sponsor del Pistoia Basket, il Materassificio Montalese, è stato presentato ai media Maurizio Laudicino. Il nuovo responsabile commerciale e marketing della società biancorossa, che può vantare un folto curriculum con esperienze in svariati settori (ultima delle quali quella ricca di soddisfazioni con il Livorno Calcio), si è già messo al lavoro per rafforzare il brand Pistoia Basket e aiutarlo crescere ancora, migliorando le relazioni tra società, partner, città e tifosi.

Così il vice presidente del Pistoia Basket, Alberto Peluffo: "Aggiungiamo un altro tassello importante nel nuovo corso della società. Con Laudicino ci siamo confrontati su tanti temi trovando molti punti di incontro, riuscendo a battere la concorrenza per assicurarsi il suo prezioso apporto. La sua è una figura fondamentale perché riunisce l'ambito commerciale e quello del marketing. Laudicino viene dal mondo dello sport, è un vulcano di idee. Le cose che maggiormente ci hanno colpito sono la sua carica, il suo entusiasmo e la sua voglia di fare, elementi per noi fondamentali".

Queste invece le prime parole in biancorosso di Maurizio Laudicino: "Mi ha convinto il main sponsor, OriOra - ha esordito con il sorriso sulle labbra - perché avere una bevanda energetica sulla maglia è già un bel manifesto di intenzioni. A parte questo, ho scelto il Pistoia Basket perché è società in mano a imprenditori capaci, che sanno quel che fanno. Sono solito stringere uno stretto rapporto con città e tifoseria, come ho fatto con l'ambiente livornese che saluto e ringrazio. Ho tanti progetti in cantiere e tantissime idee, che riguardano non solo imprese e associazioni di settore ma anche scuole e onlus, perché una società professionistica deve assumersi la responsabilità di restituire qualcosa al proprio territorio. Spero di aiutare il Pistoia bAsket a incrementare il budget per la parte sportiva, ma il mio tiro da tre punti sarà risvegliare il senso di appartenenza che questa città ha sempre dimostrato di avere".

Maurizio Laudicino ha già ben chiare le prime cose da fare: "Il basket è uno sport ideale dal punto di vista commerciale, quindi creando i presupposti e ampliando il nostro respiro all'intera regione, si può fare molto bene in tempi rapidi. Ho già l'agenda piena di appuntamenti a tutti i livelli, sono step necessari per allargare la base. Punto sul rafforzamento del brand, sulla digitalizzazione del palazzetto e soprattutto sulla relazione con i tifosi: bisogna ribaltare la prospettiva, l'appassionato parla e la società ascolta. Se riusciremo a far questo la campagna abbonamenti ci darà soddisfazioni enormi. Lato commerciale, conosco bene le esigenze di chi vuole investire nello sport. Il marketing crea i presupposti perché il commerciale venda, io devo fare entrambe le fasi - ha concluso Laudicino - ma la sfida più importante in questa fase sarà quella di ricreare appeal".