Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Pistoia Basket 2000 e Giorgio Tesi Group di nuovo insieme

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 10 Settembre 2018

Presentato l'accordo di partnership fra la società e l'azienda che fu title sponsor fra il 2011 e il 2016. Capecchi: "Qui siamo sempre stati a casa".

Dopo i tanti anni di successo che hanno legato il Pistoia Basket al marchio Giorgio Tesi Group, l'azienda di Badia a Pacciana sarà nuovamente partner della società biancorossa.

L'accordo è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa tenutasi presso la sede della Giorgio Tesi Group, che ha visto la partecipazione del presidente Massimo Capecchi, del vice Ivo Lucchesi, del consigliere Giacomo Galanda e del padrone di casa, il legale rappresentante di Giorgio Tesi Group, Fabrizio Tesi.

"Fin dai miei primi passi a Pistoia, otto anni fa -ha ricordato Giacomo Galanda- la Giorgio Tesi Group è stata la mia seconda casa. All'epoca ero ancora un giocatore e come me, tanti miei compagni, negli anni in cui l'azienda è stato il title sponsor della società, hanno sempre trovato qui quell'ospitalità, quella familiarità, quel calore che sono stati alla base di tanti dei nostri successi. Ovviamente nello sport non si può guardare al passato, ma quello che questa famiglia, prima ancora che azienda, ha rappresentato per il Pistoia Basket è qualcosa di indelebile. L'idea alla base del rinnovamento di questa partnership, dopo anni in cui la Giorgio Tesi Group si era occupata esclusivamente di settore giovanile, è proprio quella di ricreare quella familiarità, quel legame, di cui tutti noi giocatori in passato abbiamo potuto beneficiare. Ricordo ancora -ha proseguito Galanda- i figli di Brad Wanamaker giocare insieme ai dipendenti, così come Gibson svegliare di notte qualcuno per farsi aprire la porta dopo aver perso le chiavi, ma potrei citare cento di questi aneddoti che mi legano alla famiglia Tesi. Questa da oggi sarà una seconda casa, sempre a disposizione di squadra, coach, staff tecnico".

"Il nostro legame con il Pistoia Basket -ha poi affermato Fabrizio Tesi- non si è mai interrotto. Ovviamente, dopo la nostra uscita da title sponsor, c'è stato un momento di riflessione, ma siamo comunque rimasti vicini, in maniera significativa, al settore giovanile della società. Personalmente non è stato difficile rientrare, così come non sarà difficile fare quello che ci viene naturale, e cioè far sentire chiunque sia nostro ospite un po' come a casa propria. Il nostro modo di essere una famiglia in tutto e per tutto credo sia stata una delle chiavi dei successi della squadra: oggi ripartiamo insieme con l'obiettivo di aiutare il Pistoia Basket e la città di Pistoia a mantenere  questo grande patrimonio che è la serie A".

Alle parole di Fabrizio Tesi, hanno fatto eco quelle del vicepresidente Ivo Lucchesi: "Sono felice di essere qua, perché in questo momento si sta rafforzando il rapporto con uno dei principali soci e sostenitori del basket pistoiese. La nostrà società fonda la propria forza sul fatto che tante realtà imprenditoriali -ha affermato Lucchesi- ci supportano e ci permettono di consolidarci. Siamo alla sesta stagione consecutiva in serie A, le sfide da affrontare sono sempre più grandi, ma è grazie a questa unione che siamo pronti ogni anno a superarci. Vorrei, sinceramente, che staff e giocatori percepissero fin da subito questa spinta comune, questa unità di intenti che spinge la nostra realtà".

"Qui siamo a casa -ha concluso poi il presidente Massimo Capecchi- e ci siamo sempre stati. Grazie a Fabrizio e alla sua famiglia per la loro disponibilità a tornare a essere una tessera fondamentale del puzzle: sfide sempre più difficili ci attendono, ma grazie a questo grande entusiasmo sono convinto che sapremo essere all'altezza".